Quando dovrò lasciare questo mondo, avido di cattiverie e menzogne e sterile d’amore e bontà…l’unico mio rammarico sarà dover lasciare le mie belle rose. Chi se ne prenderà cura,chi le amerà come le ho amate io sin da quando son venute al mondo? Le annaffieranno,forse qualche volta parleranno con loro…ma saranno in grado di ascoltarle? Le mie rose…sangue del mio sangue,carne della mia carne,anima della mia anima. I miei figli,il mio mondo,la mia vita…e quando dovrò lasciare questo mondo,qualcun altro dovrà prendersene cura. E,quel qualcuno,non sarà mai in grado di amarli come io li ho amati.©Monica Cannatella

13325485_1069260956468122_7241463475596242425_n

Be Sociable, Share!