Crea sito

Archive for giugno, 2015

Tu non devi vivermi quando il sole splende dentro e sorrido anche alla lumachina che scivola lentamente su di una foglia.Non devi farlo quando mi vedi felice sotto il sole o. quando mi tuffo in acqua e rido perché ho schizzato tutti i passanti, che mi guardano con l’aria di chi vorrebbe annegarmici in quell’acqua… No!Tu devi vivermi quando nonostante il sole splende, dentro me c’e’ la pioggia. Quando piango guardando la lumachina, pensando che cadendo si farà male…come me. Devi vivermi quando l’unica acqua in cui mi tuffo ed annego sono le mie lacrime. Ecco,allora devi vivermi,perché è il momento in cui tutte le mie fragilità vengono fuori e, in quel momento, non riesco a dare nulla.Però ho tanto bisogno di ricevere.©Monica Cannatella

11102655_823331684370266_6845344796809001405_n

Mi maledico ogni volta. Quando decido di non pensarti e invece ti ritrovo dietro l’angolo di un ricordo che si intrufola prepotentemente nella mia testa. Lo faccio ogni qual volta mi torni in mente, ed io, mi lascio prendere dalla malinconia. Mi maledico quando penso che non ti lascerò più’ entrare nel mio cuore…e poi.poi te ne do la possibilità. E mi maledico quando sento che adesso è troppo tardi, ma io, continuo a sperarci lo stesso. Perchè la gente non lo sa mica cosa ha dentro l’anima.Pensa che lei sia felice e, lei, glielo lascia pensare. Ride,ride forte.In fondo è’ il suono piu’ rumoroso che conosca per coprire i suoi pianti disperati. E lotta,sempre! Anche quando sa che è inutile. E dice spesso “non fa nulla”,perchè’ cosi le hanno insegnato a dire.©Monica Cannatella

ef2206b008908976b0f66785653e4a0a

Ti aspettero’ e, se vorrai farlo anche tu,non importa il tempo che ci sara’ da aspettare.Ti aspettero’,perche’ mi hai tolto tutto. Il sonno,la fame,la sete,il mio quieto vivere. Ti aspettero’,e se vorrai farlo anche tu,non importa il tempo che ci sara’ da aspettare. Un giorno,un mese,un anno,per sempre,per l’eternità©Monica Cannatella

da4274411d5d45ea2a153309f6ac862d

Ricamava tele di sogni con fili di stelle e aurore boreali. Le piacevano i colori,la facevano sentire allegra.E le piacevano le stelle! Soprattutto quando le guardava venir giù e doveva esprimere un desiderio…che poi non gli si erano mai avverati,ma lei ci sperava tanto.Doveva pur credere in qualcosa!©Monica Cannatella

67d46f4aa8df3e6bd293a4c031565e6d

Le nostre mani non si sfioreranno ,la mia bocca non conoscerà mai né il sapore dei tuoi baci né’ il profumo della tua pelle. Non abiterai mai nella mia vita e,quando avrò bisogno di guardarti negli occhi per trovare un appiglio,tu non sarai qui. Niente colazione insieme,niente chiacchierate davanti a un caffe’ troppo lungo e due toast troppo bruciacchiati.Niente risate perchè ho indosso la tua camicia, più grande di tre misuuesto niente,più che altro il dovermelo anchre. Niente “noi” …niente di niente. Mi spaventa a morte tutto qe fare bastare. Perché l’unica cosa che alla fine mi rimane di te,e’ la mia immaginazione e, la certezza, che ci apperterremo sempre.©Monica Cannatella

5a9c89907d541c8767d6d58fac825cbe

Dovesse arrivare un’altra era glaciale non me ne preoccuperei. Perché,chi il gelo lo porta dentro, rimane immune a certe catastrofi…essendolo già di per se.©Monica Cannatella

53cc7cb2c302fa42261b30910977d24d

Rifarai lo stesso errore mille e mille altre volte ancora,ed io, non mi riterrò degna di considerazione. E in ognuno di quei momenti, ti amerò sempre un po’ di meno.©Monica Cannatella

c377b2570836a8db6ecc48fc336d4cb7